Vivere una vita sana!

In questo articolo voglio parlarvi dell’importanza di vivere una vita più sana.

Cosa vuol dire?

Immagino che la prima risposta che vi viene in mente sia…Dieta? Ma no!

Raggiungere un benessere psicofisico non vuol dire solo conteggiare macronutrienti, eliminare pasta e pane o sostituire i pasti con barrette proteiche e bevande liquide.

L’alimentazione riveste un ruolo importante sul nostro benessere. Per approcciarsi ad uno stile corretto basta seguire una dieta “Mediterranea” composta da frutta, verdure, legumi, cereali, pesce, carni bianche o rosse (senza esagerare).

Ovviamente, altri fattori importanti per uno stile di vita sano sono anche:

  • Attività fisica, bastano solo 30 minuti al giorno

  • Relax, importante ritagliarsi un po’ di tempo per noi stessi

  • Le ore di sonno, secondo gli esperti della salute l’ideale sarebbe dormire tra le 6/8 ore al giorno per avere un ottimo recupero dell’organismo.

Dobbiamo tener presente però che l’alimentazione fa il lavoro più importante. Questo significa che dobbiamo prestare attenzione a cosa mangiamo,(imparando a leggere le etichette dei prodotti e facendo attenzione al livello degli zuccheri contenuti) e quali cotture utilizziamo.

Innanzitutto, le cotture da prediligere sono:

le cotture a secco

  • forno,

  • piastra,

  • griglia,

  • cartoccio;

le cotture umide

  • bollitura,

  • vapore,

  • stufato,

  • bagnomaria,

  • sottovuoto.

Perché una buona conoscenza delle cotture è così importante?

Semplice, ci aiuta a valorizzare ogni ingrediente, ogni piatto! Sapere quale cottura utilizzare ci permetterà di rendere anche la verdura più noiosa un piatto da leccarsi i baffi, di non perdere le proprietà dell’alimento e garantirà in questo modo il risultato di un pasto buono e sano a tutti gli effetti.

Ma prima di scegliere come preparare un prodotto dobbiamo senz’altro sceglierlo. Come fare? Uno sembra uguale all’altro sugli scaffali del supermercato, in genere la preferenza è legata semplicemente al marchio più noto o al prezzo più economico. Non tutti sanno che invece uno degli elementi fondamentali per questa scelta altro non è che l’etichetta.

Saperle leggere è davvero importante e non è poi così difficile.

Sappiate intanto che più corta è meglio è.

Se la lista degli ingredienti infatti non finisce più è meglio lasciare sullo scaffale, sicuramente saranno alimenti ricchi di conservanti, additivi e coloranti.

Ultimo elemento da non sottovalutare è lo zucchero contenuto.

Il consumo eccessivo di zucchero sta incrementando di obesità favorendo diabete , tumori e malattie cardiovascolari.

Diminuirne, se non eliminarne, l’assunzione non può che apportare benefici al nostro organismo. Rinunciare allo zucchero può essere per molti davvero difficile ma i suoi sostituti sono tanti, pensiamo al miele ad esempio, ma ancora sciroppo d’acero, di agave, di riso, zucchero di cocco, o ai dolcificanti naturali come stevia, eritritolo o frutta secca (fichi e datteri).

Insomma bastano davvero pochi accorgimenti per trasformare completamente le proprie abitudini alimentari! Un po’ di informazione in più per imparare a comprare e qualche semplice ricetta per cucinare e riuscire a sostituire di tanto in tanto i prodotti del supermercato con quelli fatti in casa come biscotti, gelati, brioche, creme di frutta secca, marmellate, snack salati. Sarà così davvero facile scoprire il piacere di alimenti non confezionati e di uno stile di vita decisamente più sano.

La salute del corpo infatti non è l’immagine riflessa nello specchio, non solo almeno! Se è infatti giusto volersi sentire a proprio agio con il nostro corpo è anche vero che non servono digiuni o drastiche diete, serve conoscere ciò che si mangia, dare la giusta importanza ad ogni pasto che, come abbiamo detto, è la maggior fonte di energie, mentali e fisiche, il mezzo grazie al quale possiamo vivere felici e più a lungo!

Roberta

image_pdfScarica/Download
Lascia un voto / Leave a vote
Condividi

Leave a Reply