Persian Love Cake

Introduzione:

Oggi con questa ricetta vi porto in Iran!

Un posto caldo, caldissimo dove sentirete il profumo dell’acqua di rose, il gusto del cardamomo e l’aroma dello zafferano.

Una torta light ma buonissima!!!

Le mandorle, il pistacchio , le rose, si uniscono insieme creando una danza nel palato.

Vi assicuro che è una torta che stupisce.. provare per credere!

Ingredienti:

150 g di Farina di Mandorle

250 g di Semolino di Riso

250 g di Yogurt bianco naturale

6 Uova Fresche

220 g di Zucchero di Cocco ( o Canna)

6 Bacche di Cardamomo

1 pizzico di Zafferano

2 c di Acqua di Rose

60 g di Pistacchi tritati

100 ml di Latte di Mandorla

1 Buccia grattugiata di un’ Arancia

mezza bustina di lievito per dolci

Rose essiccate per la decorazione

Ps: se non trovate il semolino di riso potete sostituire con altri 150 g di Farina di Mandorle

Per lo Sciroppo:

Scorza di un’ Arancia grattugiata

125 ml di Acqua

125 g di Zucchero di Cocco

2 c di Acqua di Rose

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Nel mortaio schiacciare i semi di cardamomo.

In un pentolino aggiungere il latte e lo zafferano e farlo sciogliere per qualche minuto a fuoco basso o in una tazza al microonde.

Dopodichè aggiungere al latte, le bacche di cardamomo macinate e la scorzetta di arancia grattugiata.

Con un frustino elettrico montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

Unire al composto lo yogurt , le farine, il lievito ,il latte speziato e metà dei pistacchi tritati.

Ricoprite uno stampo da 20/22 cm, a cerniera, con carta da forno.

Infornate (forno preriscaldato) a 175 gradi per 45-50 minuti.

Mentre la torta è in forno, preparate lo sciroppo.

Mettere tutti gli ingredienti in un pentolino e portare a bollore.

Lasciate sobollire per una 10 di minuti, fino a che non otterrete uno sciroppo denso.

Una volta sfornata la torta, spennellatela sulla superficie con lo sciroppo per renderla ancora più umida e profumata.

image_pdfScarica/Download
Lascia un voto / Leave a vote
Condividi

Leave a Reply